La scrittura non va in esilio

Pubblicata in: Liceo Scientifico, Liceo Classico, Scuola Secondaria di primo grado

Venerdì 28 ottobre, presso l’auditorium del nostro Istituto si è celebrata la cerimonia di premiazione dei concorsi letterari “la scrittura non va in esilio” e ” scriviamo a colori” dedicato agli studenti delle scuole superiori e medie ed organizzato dal Centro Astalli. Lo scopo del progetto era quello di coinvolgere i ragazzi chiedendo di scrivere delle riflessioni e dei racconti sulle dolorose esperienze di chi fugge dalla guerra e dalla fame.

La vincitrice di questa decima edizione è stata Bianca Colella, studentessa del liceo classico Virgilio di Roma con il suo racconto “Ieri, oggi, domani”.

Sul palco dell’auditorium si sono alternati diverse personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, del giornalismo e dell’assistenza ai bisognosi oltre ovviamente al nostro rettore P. Giovanni La Manna. I vari momenti dell’incontro sono stati accompagnati dalla musica di diversi artisti.

Niccolò Rubeo 1B

Per leggere la graphic novel vincitrice, illustrata da Mauro Biani clicca qui

una scuola della Rete
Gesuiti Educazione